Cose bellissime / FEATURED / 28 luglio 2015

Thomas Mailaender

Quanto mi piace l’arte concettuale, soprattutto quando fa male a quelli che ci credono. Tranquilli, lo dico scherzando. In ogni caso la sperimentazione dell’anarchico Thomas Mailaender mi diverte. Soprattutto perché è stato in grado di convincere delle persone ad ustionarsi in nome dell’arte.

thomasmailaender9 thomasmailaender8 thomasmailaender7

thomasmailaender6

thomasmailaender5

thomasmailaender3

thomasmailaender2

thomasmailaender

Concettualmente la questione è questa. Le foto vengono sviluppate su una superficie sensibile alla luce che non è la solita pellicola. È la pelle. Le foto con il tempo cambieranno, svaniranno. Proprio come i ricordi. È come poter visualizzare il processo di progressivo smaterializzarsi della storia. Sì, molto affascinante e ripeto anche divertente da vedere.

Ricordiamoci che lui è anche autore di questo.

thoma

Altamente concettuale.

A me Thomas è molto simpatico se, come sembra, non è un tipo che si prende troppo sul serio.

www.thomasmailaender.com

 

 


Tags:  Arte Thomas Mailaender




Previous Post
Valeriano Fatica
Next Post
Lilah Ramzi



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
Valeriano Fatica
È uno scultore di verdure e non è uno scherzo. Meloni, zucche e anche patate all'occorrenza. Per farle poi fritte e inzupparle...