Cinemateca / FEATURED / Senza categoria / 7 maggio 2016

The Nightcrawler

Per un po’ non l’ho voluto vedere. Pensavo mi avrebbe deluso, avevo molti pregiudizi su Jake Gyllenhaal. Non sulla sua bravura, piuttosto sui ruoli sempre molto da sensibilone depresso e depressivo. Ecco, qui la depressione c’è eccome, però c’è qualcosa di diverso. È proprio Jake Gyllenhaa e il suo sguardo spiritato, il fisico esageratamente magro, a dare potenza ad una storia semplice.

Cinismo, rabbia, fame di arrivare, Los Angeles.

Interessante la somiglianza della locandina del film a quella di un altro pazzo della notte

2c3kLFM

Un esordio alla regia di uno sceneggiatore, Dan Gilroy.


Tags:  film Irene Pollini Giolai The nightcrawler




Previous Post
Cibo cromato
Next Post
James Jean



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
Cibo cromato
Fragole, aragoste, bon bon e frutta. Qualunque cosa può cambiare sembianza grazie agli Esslack Spray. Bombolette non tossiche...