FEATURED / Le parole giuste / 13 maggio 2016

Le 13 vita e mezzo del Capitano Orso Blu

Ho 14 anni quando leggo questo libro. Lo compro perché all’interno ci sono delle illustrazioni bellissime anche se parto un po’ prevenuta perché si tratta di un libro per ragazzi e io da adolescente pretendevo di leggere solo cose pesantissime e da intellettuale, ero bruttina e avevo bisogno almeno di darmi un tono. La sua lunghezza, è un vero mattone, mi spinge a iniziarlo. “Sarà anche roba da bambini ma se lo finisco è una vera impresa” e lo inizio a leggere in una delle mie notti insonni. Scopro un mondo a cui ancora oggi sono legata. Avevo adorato Il Signore Degli Anelli e in qualche modo Moers fa qualcosa di simile ma mettendoci molta più follia (e ironia).

28

Zamonia, “un luogo dove tutto è possibile, meno la noia”. E niente è così vero come quest’affermazione. Zamonia è il mondo in cui si muove e vive le sue avventure, le sue vite, Capitano Orso Blu, il protagonista. All’inizio del libro troverete una mappa con cui orientarvi durante tutto il racconto. Ogni capitolo corrisponde ad una delle vite del protagonista. “Le 13 vite e mezzo” è il primo libro di una serie ambientati nel mondo di Zamonia e tratta solo metà della storia del protagonista perché un orso di mare, come Capitano Orso Blu, di vite na ha.

cover (1)

Un modo per ritornare bambini e dimenticarsi per un po’ di ore la noia della vita.

 


Tags:  Irene Pollini Giolai Le tredici vite e mezzo del Capitano Orso Blu




Previous Post
Leccati le dita
Next Post
Freaks



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
Leccati le dita
KFC Lancia sul mercato una serie di smalto commestibili. Lo so una follia, si pensava fosse un pesce d'aprile considerato...