FEATURED / Le parole giuste / 29 aprile 2016

I racconti di Anna Starobinec: L’età inquieta

71SMJ+unLqL

 

Il racconto sta vivendo finalmente il suo periodo felice ed è da sempre la forma letteraria che preferisco (vedi Alice Munro) . In questo caso si tratta di Racconti del terrore. Racconti grotteschi, un po’ malati ma in modo molto molto poetico. L’età inquieta è un libro con un’atmosfera particolare in cui le storie si muovono tra realtà e fantasia con un’incredibile agilità.

“La follia intrecciata al quotidiano, l’incubo dissolto nell’ordinario: da perderci il sonno e la tranquillità. Durante un picnic una formica regina entra nell’orecchio di un ragazzino per impiantare nel suo corpo un formicaio. I gesti scaramantici di un altro bambino si rivelano il rituale che tiene in piedi il suo mondo. Due giovani amanti si rincorrono a Mosca, senza sapere di essere morti. Un adolescente sviluppa un’ossessione erotica per il cibo cucinato da sua madre. Nella poetica di Anna Starobinec, la realtà è un piano impercettibilmente inclinato che aggancia il lettore attraverso l’immedesimazione per farlo scivolare, senza che se ne accorga, in un mondo di puro, assurdo terrore”


Tags:  Anna Starobinec il libro giusto Irene Pollini Giolai L'eta inquieta




Previous Post
Mitra Saboury + Derek Paul Boyle
Next Post
Uovo all'arriccia capelli



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
Mitra Saboury + Derek Paul Boyle
Li ho scovati tramite Ig e non so molto di più eccetto i loro nomi: Mitra Saboury + Derek Paul Boyle Un sito che rimanda...