FEATURED / Ho Fame / 15 febbraio 2016

CIBI COOL PER IL 2016

Se per la moda esistono dei trend non va diversamente per il cibo.

Il 2014 è stato l’anno del “Kale”,

il 2015 si è concentrato sull’avocado e i toast

…e quest’anno?

Ve ne propongo alcuni che secondo me avranno una vera chance.

Poke is the new sushi

 Inizio con lui, il Poke (si pronuncia po-kay) un piatto tipico delle isole Hawaii,

costituito da un mix di tonno crudo fatto a dadini, verdureriso.

Personalmente trovo che abbia un grande potenziale per tutti i fighetti in cerca di un ristorante per darsi un tono.

“Dai andiamo a farci un poke”

pokelist

Un piatto leggero, colorato e finalmente diverso dal solito roll di sushi che non se ne poteva più.

Vedo già gonnellini in paglia e bali hula ovunque.

QUI intanto una ricetta per farvelo a casa vostra.


Il vegano

Se negli ultimi due anni abbiamo visto spuntare hamburgherie in ogni angolo della città,

ora sarà il momento del total veggie.

Anche i più carnivori si dovranno adeguare.

Sempre più ristoranti propongono piatti unici completamente vegani

resi però sempre più particolari da affumicature e marinature


ghea

Iniziate provando qualche piatto al GHEA di Milano

Qui anche un meraviglioso Instagram in difesa di frutta e verdura Brutti

.UGLY FRUIT AND VEG.


Cibi infernali

Dopo l’agrodolce sulle nostre tavole arriva il piccante :

vi propongo 5 “nuove” spezie per rendere i vostri piatti una vera avventura.

1.

Dall’Egitto arriva la Dukkah, una miscela di erbe, spezie e frutti essiccati e tritati.

Tradizionalmente viene mangiata immergendo pane arabo non lievitato (tipo pita) prima nell’olio d’oliva e poi nella dukkah. Viene mescolata alle insalate o sulle verdure, spesso usata anche per impanare pezzi d’agnello o di pollo, gamberi e pesci così da formare una crosta croccante e saporita.


dukkah

PICCANTE MA CON GARBO

WANNA TRY? Clicca QUI

2.

Volete qualcosa di più aggressivo?

Ecco una salsa africana a base di peperoncino e aglio: L’Harissa

Harissa-1

FUOCO E EMORROIDI

3.

Dalla Korea, belli aggressivi, propongono il Gochujang:

una salsa a base di peperoncino e altre cose fermentate tipo soia, fagioli o riso.

a15

SUPER AGGRESSIVO MA PIU’ SAPIDO

4.

Non vi basta?

Siete davvero coraggiosi?

Dall’ India potete provare il “Ghost pepper” ,

il peperoncino più piccante al mondo.

1024px-Bhut_jolokia_retouched

5.

Quello che va di più rimane comunque la Sriracha,

una salsa di peperoncini che sta spopolando nei ristoranti di tutto il mondo.

web-Sriracha-28oz_8

DELIZIOSO!


Gli avanzi 

Oggi i consumatori sono sempre più attenti e cercano di sprecare sempre meno (certo come no!)

da qui il trend che sul maiale già funziona da tempo “non si butta via niente”.

Gambi di verdura, radici, carne stufata e interiora.

Improvvisamente tutto può diventare delizioso. Anche nel pesce le cose stanno cambiando e molti chef hanno cominciato a trattare razze di pesci prima mai considerate in cucina.

Dan Barber  e Tom Colicchio due degli chef a capitanare questa nuova mania.

0a26f1773d1891620f1bfabb82bea20dafa4bc7a

Qui sopra un esempio di piatto creato grazie alla parte finale delle carote che di solito viene scartato


Ube

Prima tocca alle Hawaii poi alle Filippine.

L’Ube è  una radice tipica della cucina filippina in grado di colorare tutto di viola.

Volete che non diventi un must?

Schermata 2016-02-15 alle 00.40.52

Ube-Cake-711-682x1024

In coda vi aggiungo anche

la New Jewish Cuisine,

la fermentazione

e le Acai Bowl,

voi che ne dite?

A me è venuta fame anche se sono le 9 del mattino.


Tags:  FOOD TRENDS Irene Pollini Giolai




Previous Post
Entonote
Next Post
Sandy Liang



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
Entonote
Mi sto davvero abituando all'idea che presto o tardi mangeremo insetti. Ne abbiamo già parlato QUI e QUI 2 italiane hanno...