Cose bellissime / FEATURED / 19 aprile 2016

Chie Aoki

Misteriose, scure, dense come i pensieri che fanno affiorare.

Conturbante, aggettivo a me molto caro, e molto adeguato a Chie Aoki.

30 anni, giapponese, di lei non sappiamo molto altro.

Innegabile un talento enorme e ben veicolato.

I lavori a seguire sono di più di 5 anni fa ma sortiscono ancora oggi il giusto effetto.

Chie-Aoki-2010-overhead

Chie-Aoki-2010-tussle

Chie-Aoki-standing-bend

Chie-Aoki-skip

Chie-Aoki-foot

Chie-Aoki-installation-view

Chie-Aoki-body-bend

Chie-Aoki-double

Chie-Aoki-seated-ust

 

 


Tags:  Chie Aoki Irene Pollini Giolai scultura




Previous Post
La poesia del lunedì: Sylvia Plath
Next Post
Jan Švankmajer



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.




You might also like






More Story
La poesia del lunedì: Sylvia Plath
Quanta poesia in questo lunedì mattina eh? Dopo Alda Merini, Wislawa Szymborska e Montale, oggi, per allietarvi la giornata,...