FEATURED / Le parole giuste / 30 giugno 2016

Antologia di Spoon River

Probabilmente in molti l’avete già letta, o quasi tutti almeno l’avrete sentita nominare.

Immagineantologia di spoon river

 

– Lee Masters guardò spietatamente alla “Piccola America” del suo tempo e la giudicò e rappresentò in una formicolante commedia umana[…] Le spettrali, dolenti, terribili, sarcastiche voci di Spoon River ci hanno tutti commossi e toccati a fondo. (Cesare Pavese)

 

L’Antologia di Spoon River è un libro di Edgar Lee Masters. Una collezione di epitaffi, di poesie, dedicati agli abitanti di un piccolo paesino del Midwest statunitense, inventato. Le vicende sono in realtà  liberamente ispirate a personaggi veramente esistiti nei paesini di Lewistown e Petersburg, vicino a Springfield nell’Illinois e molte delle persone raccontate, che erano ancora vive al tempo della prima pubblicazione, si sentirono offese nel vedere le loro faccende più segrete e private pubblicate. La caratteristica saliente dei personaggi di Edgar Lee Masters infatti è che essendo per la maggior parte morti non hanno più niente da perdere e quindi possono “raccontare” la loro vita in assoluta sincerità.

244 lapidi, diciannove storie che coinvolgono un totale di 248 personaggi. Ogni categoria e mestiere umano viene rappresentato in un microcosmo immaginario, simbolico e rappresentante l’intera umanità.


Tags:  Antologia di Spoon River Lee Masters




Previous Post
Le meraviglie dell'estrattore: Succo di Hamburger
Next Post
Anissa Kermiche



Irene
Cercare una frase che mi renda interessante mi annoia. Spero di non annoiarvi leggendomi.






More Story
Le meraviglie dell'estrattore: Succo di Hamburger
Oggi più che mai l'estrattore è qualcosa di completamente irrinunciabile nelle nostre cucine. Lo dicono tutti, lo vogliono...